ACCEDI

Nessun account trovato. Riprova.


Login
Orari Negozio:

Lunedì

: 15.30-19.30

Martedì-Sabato

09.00-12.30/15.30-19.30

Orari Negozio

Lunedi': 15.30-19.30
Martedi'-Sabato 09.00-12.30/15.30-19.30

Leggere la pelle del viso. Impara ad amarti attraverso i messaggi delle piante e la cosmesi autoprodotta

Leggere la pelle del viso. Impara ad amarti attraverso i messaggi delle piante e la cosmesi autoprodotta

di Cuffaro Lucia, Satanassi Lucilla

Disponibile su prenotazione.
Spese di spedizione:
3,49 €

Contenuto

La pelle del viso ci parla. Sul nostro volto vi è una vera e propria mappatura di segni, da osservare con il giusto tempo per comprenderne i significati più profondi. La pelle, e in particolare quella del viso, è infatti un organo così ricettivo da essere colpito non solo da squilibri fisici, ma anche da somatizzazioni di natura emotiva e psicologica. Per questo tutto ciò che "contatta" la pelle del viso dovrebbe essere delicato, naturale e non invasivo. Abbiamo più che mai il dovere e la possibilità di scegliere quello che davvero può farci bene, dentro e fuori, anche nelle pratiche quotidiane della detersione e della cosmesi, o in quelle di cura dei disturbi dermatologici. Vogliamo imparare a prenderci cura della nostra pelle partendo da dentro, da come stanno le nostre emozioni e i nostri pensieri. Vi proponiamo con questo volume un nuovo approccio culturale, quello del bell-essere naturale, un metodo legato alla bellezza dell'essere, che si contrappone alla moda della bellezza artificiale. Il manuale contiene: il test per l'individuazione dei biotipi cutanei; un metodo originale per la scelta del fiore di Bach adatto al nostro tipo di pelle e di disturbo cutaneo; beauty routine personalizzate per i vari tipi di pelle; ricette di autoproduzione cosmetica; una lettura psicosomatica dei più comuni disturbi della pelle, con tanti consigli su come intervenire in modo naturale; pillole di saggezza erboristica sull'uso delle erbe nella cosmesi; consigli pratici su come valorizzare la pelle del nostro viso grazie allo studio dei fototipi e dell'armocromia.

Vuoto